Quali sono i migliori SEO Tool?

Chi utilizza con una certa continuità il web, specialmente per gestire il proprio sito internet, personale o professionale che sia, almeno una volta nella vita ha sentito parlare della parola “SEO” (esattamente Search Engine Optimization o in Italiano, ottimizzazione per i motori di ricerca). Si tratta in parole povere di una serie di operazioni che hanno come scopo quello di migliorare e ottimizzare le pagine del proprio sito web agli occhi dei motori di ricerca (in particolare di Google) per essere più appetibili online.

A cosa servono i SEO Tool?

Ci sono diverse componenti da tenere sott’occhio nella gestione del proprio sito se vogliamo che sia “SEO Friendly“, insomma che piaccia ai motori di ricerca. Bisogna ottimizzare le pagine, gestire al meglio i link interni e anche quelli in entrata e in uscita, immagini e parole chiave ecc ecc. Ma tutto questo anche per un professionista potrebbe non bastare. I motori di ricerca spesso richiedono accorgimenti particolari per permettere ad un sito di essere ben posizionato. Ecco allora che ci vengono in aiuto i cosiddetti SEO Tool che offrono il loro supporto in questa operazione. Esistono diverse utility, gratis e a pagamento ma in questo articolo vogliamo parlarvi dei migliori SEO tool che il web offre.

I Migliori SEO Tool

Non si tratta di una classifica vera e propria, ma al primo posto tra i migliori SEO Tools della rete troviamo proprio uno strumento di Google, denominato Analytics. Questa utility offerta gratuitamente la possibilità di capire quali siano le sorgenti di traffico, quante visite si ricevono in tempo reale, quotidianamente e in un determinato periodo, quanti visitatori arrivano tramite ricerche, social network e referral (click da altri siti). Analizzando appunto questi dati offerti da Google Analytics, sarà possibile capire come intervenire sul proprio sito per ottenere il traffico preferito e gestire al meglio la presenza dei visitatori sul proprio sito.

SEMRush

Un altro SEO tool fondamentale si chiama SEMRush ed è probabilmente uno dei più grandi strumenti a disposizione per ottimizzare il proprio sito web. Online da tantissimo tempo (a conferma di quanto sia interessante ed utile) SEMRush permette di ottenere inserendo un dominio o un indirizzo web, le corrispondenti parole chiave organiche, le parole chiave della pubblicità e le info sui competitor presenti sul web sia a livello organico che nella pubblicità. Un aiuto importante per trovare il punto di riferimento e impostare le basi per il proprio sito. La versione FREE di SEMRush permette di ottenere fino a 10 ricerche quotidiane.

SEOZoom

Da tenere in considerazione come SEO tool è anche SEOZoom, un’applicativo web sviluppato in Italia e destinato proprio al mercato italiano. SEOZoom permette di monitorare i propri progetti sviluppati in rete (selezionando e monitorando le Keyword per vedere le percentuali di successo, anche a livello social) e, analizzare i volumi di traffico in entrata ed in uscita per studiare la concorrenza. Ad oggi SEOZoom monitora circa 20 milioni di parole chiave per l’Italia.

Majestic SEO

In ultimo tra i migliori SEO tool, citiamo anche Majestic SEO Site Explorer, altro popolare strumento che permette di verificare e analizzare i backlink (link di ritorno) e la link popularity (l’affidabilità dei contenuti di un sito web) , necessari per non avere penalizzazioni nel posizionamento del proprio sito web.

Questo articolo ti è piaciuto? Votalo!
[Voti totali: 1 - Voto medio: 5]

Send this to friend