Le nuove professioni del web


Quali sono le nuove professioni del web? In cosa differenziano tra loro? Analizziamole una ad una, facendo chiarezza su compiti e obiettivi di ognuna di esse.

Le nuove professioni del web

In un periodo caratterizzato da una profonda crisi economica, in cui il lavoro per i giovani è ormai diventato un’utopia, il web è uno dei pochi settori che ancora resistono e offre a tutti delle possibilità; o meglio, non a tutti, ma solo a chi è preparato, si sa arrangiare ed è disposto a fare sacrifici (anche lavorare gratis per qualche mese o anno).

A mio avviso sul web ci sarà sempre posto per chi ha delle buone capacità e sa farsi valere, perchè è uno dei pochi mondi, in cui vale ancora la meritocrazia.

Nonostante le professioni del web 2.0 saranno sempre molto difficili da spiegare alle nostre nonne, stanno prendendo sempre più piede, anche se dobbiamo ammettere che è più facile per una anziana signora dire che il nipote è un famoso medico, piuttosto che dire “mi ha detto che scrive con il compiut… boh, secondo me è disoccupato!” 🙂

Ma dopo questo excursus sulla diffidenza che ancora avvolge queste nuove professioni, analizziamole una ad una.

Le nuove professioni del web: compiti e obiettivi

e-Reputation Manager – In parte analista e in parte addetto alle PR

La figura professionale dell’e-Reputation Manager ha il compito di monitorare e cercare di prevedere tutto quello che avviene in Rete. Il suo obiettivo è quello di fornire un panorama completo circa la reputazione che ha il brand o l’azienda sul web.

Community Manager – Il gestore della community

Il Community Manager svolge un ruolo ben preciso: attira i clienti/lettori nelle discussioni che si instaurano. Ha ottime capacità di relazionarsi con gli altri e sa gestire le critiche, trasformandole in qualcosa di utile per la sua azienda.

All-Line Advertiser – L’esperto della promozione

L’All-Line Advertiser ha il compito di pubblicizzare e far conoscere un brand o un’azienda attraverso gli strumenti promozionali della Rete: ADV, social network, newsletter, ecc. Prima di fare ciò però deve prefiggersi degli obiettivi chiari, perchè sapere dove si vuole arrivare è il miglior modo per partire col piede giusto! Gli obiettivi devono essere scelti in base a molti fattori, tra cui il budget, il pubblico di riferimento, i competitors, ecc. Soltanto dopo aver fatto questo può mettere in atto la sua tattica.

Transmedia Web Editor – Il creatore di contenuti

Tra le nuove professioni del web, quella del TWE è tra le più importanti, egli infatti si occupa di captare tempestivamente tutto ciò che avviene sul web e di riempire le pagine del sito con contenuti “freschi” e originali. La capacità del Transmedia Web Editor deve essere quella di riuscire a scegliere le notizie più allettanti e che possano coinvolgere il maggior numero di lettori possibile.

Digital PR – Il creatore delle Pubbliche Relazioni

Il Digital PR è colui che si occupa di stabilire nuove relazioni e contatti sia online che offline, i clienti infatti, vogliono sentire “sull’altro capo del filo” degli esseri umani e non delle macchine. Un altro compito molto importante che questa figura deve svolgere è comunicare, informare i propri utenti è importantissimo, perché come sostiene Giulio Xhaet, “comunicate le notizie in tempo reale, altrimenti molti altri lo faranno per voi”.

Search Engine Optimizer (SEO) – L’ottimizzatore per il posizionamento nei motori di ricerca

Un’altra tra le più importanti professioni del web è sicuramente quella del SEO, egli ha l’obiettivo di posizionare un sito più in alto possibile nelle SERP dei vari motori di ricerca, con un occhio particolare a Google che ha ormai monopolizzato il mercato. Il lavoro del SEO, però, non è fine a se stesso, ma deve essere integrato con una strategia di marketing, con contenuti di qualità e con infiniti altri fattori.

Web Analyst – L’interprete delle statistiche

Su internet, ogni numero, ogni statistica e ogni grafico può essere il punto di partenza per una strategia vincente o la strada senza uscita di una strategia fallimentare. Per questo è nata la figura del Web Analyst, che ha il compito di analizzare ogni singola variazione e di presentare un report completo da cui cominciare a costruire una strategia vincente!

Content Curator – Il ricercatore di notizie

Il Content Curator ha il compito di esplorare il web a caccia di scoop e notizie con un grande impatto sul piano dell’odience, egli infatti deve prevedere quale evento provocherà scalpore e quale invece passerà inosservato.

In conclusione…

Concludendo vorrei ricordarti che qualunque professione sceglierai, la regola più importante è studiare, e quando hai finito puoi ricominciare a farlo perchè il web è infinito e in continua evoluzione, se credi di sapere tutto resterai irrimediabilmente indietro!

E tu cosa ne pensi? Ho dimenticato qualcosa? Dimmelo nei commenti!

Questo articolo ti è piaciuto? Votalo!
[Voti totali: 1 - Voto medio: 5]

Send this to friend